La storia di Castelluccio di Norcia

Purtroppo non ci sono molto notizie sulla storia di Castelluccio di Norcia comunque l'edificazione del Paese si fa risalire al XIII secolo, ma la presenza dell'uomo in questo luogo misterioso, non è affatto recente. Ne sono testimonianza diversi frammenti di terracotta di epoca romana, rinvenuti in località Soglio, presso la fonte di Canatra, e di monete di bronzo con il ritratto dell'Imperatore Claudio II (268-270 dc).
Il nucleo attuale risale al XIII secolo, anche se alcune ricerche tendono a retrodatarne la fondazione.
L'economia del paese è strettamente legata all'attività della pastorizia, che ancora costituisce una buona parte degli introiti degli abitanti. Ad essa va aggiunta l'agricoltura, con la produzione di prodotti tipici quali le famose lenticchie di Castelluccio. Il turismo invece è presente durante l'arco dell'intero anno: nel periodo invernale, la località di Forca Canapine ospita impianti di risalita funzionanti per attività sciistiche, mentre nel periodo estivo l'escursionismo, le passeggiate a cavallo, in mountain-bike, il volo libero con il deltaplano attraggono un gran numero di appassionati.
Tra i monumenti importanti va ricordata la chiesa di S. Maria Assunta del XVI secolo, con una pregevole scultura lignea della Madonna (1499), ad opera di Giovanni Antonio di Giordano, scultore norcino.



0 commenti

Posta un commento

Cerca notizie e informazioni su Norcia e l'Umbria

Cerca per argomento

Cerca per mese di pubblicazione

Notizie dalla Provincia di Perugia