Molto è stato già fatto.
Altrettanto però c'è ancora da fare per migliorare le condizioni di vita delle persone diversamente abili residenti in Valnerina.
Alle quali l'arcidiocesi di Spoleto-Norcia ha, sì, donato una nuova sede, ma che resta ancora spoglia di tutti gli arredi utili ad accogliere in maniera adeguata coloro che dovranno esserne i primi fruitori.
Ed ecco allora che, al fine di contribuire in maniera concreta all'adeguamento della nuova struttura, a scendere in campo è "Tutti i colori del mondo", l'associazione nata quattordici anni fa per iniziativa di un gruppo di genitori di ragazzi e ragazze disabili.
Si tinge infatti di solidarietà la cena di beneficenza organizzata dall'associazione nursina con lo scopo di finanziare le attività sviluppate durante l'anno e, soprattutto, di raccogliere fondi utili ad arredare la nuova sede.
Rendendola finalmente idonea, dopo il grande gesto compiuto dalla diocesi, ad ospitare in modo adeguato le persone diversamente abili della Valnerina.
L'iniziativa prevede una cena in programma il prossimo 15 marzo a Biselli di Norcia, presso il ristorante Cacciatori, e nel corso della quale verranno anche estratti i biglietti della lotteria distribuiti in questi mesi dalla stessa associazione.
"L'imminente trasferimento nella nuova sede -spiega il vice presidente di "
Tutti i colori del mondo
", Pasquale Di Curzio - rappresenta per noi un importante traguardo.
Eppure, sebbene molto sia stato fatto, tanto resta ancora da fare per migliorare le condizioni di vita dei disabili residenti in Valnerina.
Una volta ottenute tutte le certificazioni necessarie - precisa Di Curzio - la nuova sede diventerà un Centro diurno capace di offrire ulteriori servizi ai nostri ragazzi."
Ma per poter raggiungere questo obiettivo sono necessari ulteriori sforzi.
"Occorre, infatti, acquistare parte degli arredamenti interni e alcuni accessori utili allo svolgimento delle attività previste - conclude il vice presidente dell'associazione - un grazie sentito va comunque alle persone che hanno acquistato i biglietti della lotteria ed a tutti i ristoratori e ai commercianti di Norcia per il sostegno che ci hanno fornito nella realizzazione dell'evento."
Nata nel 1995, a Norcia, per iniziativa di un gruppo di genitori di disabili, l'associazione "Tutti i colori del mondo" promuove i diritti delle persone con disabilità in collaborazione con soggetti pubblici e privati, fra cui il Comune di Norcia, la Asl 3, la Cooperativa l'Incontro, il Ce.S.Vol e il Comitato Sant'Antonio.
Per partecipare alla cena di beneficenza è possibile contattare il 333 1308026 oppure il 338 2666489



0 commenti

Posta un commento

Cerca notizie e informazioni su Norcia e l'Umbria

Cerca per argomento

Cerca per mese di pubblicazione

Notizie dalla Provincia di Perugia