castelluccio-norciaA Castelluccio di Norcia, come a Campi di Norcia, la situazione è gravissima. Un abitante della frazione nursina, nota per trovarsi in uno scenario naturale unico, ai piedi del monte Vettore e in cima a una collina che domina l'omonima piana, ci ha descritto uno scenario apocalittico:
"Abbiamo danni gravissimi, il paese è devastato, quasi interamente raso al suolo o comunque gravemente danneggiato... Quello che era rimasto in piedi il 24 agosto, stavolta è venuto giù..."
Secondo una sommaria valutazione fatta dal presidente della locale Pro Loco circa il 60% degli edifici è crollato. Raggiungere il paese, ieri, dalle strade che lo collegano sia alle Marche che all'Umbria, è stato impossibile. I soccorsi sono dovuti arrivare via cielo, con gli elicotteri. Non ci sono stati danni alle persone perché, comunque, il paese era stato già abbandonato da buona parte dei residenti dopo i terremoti delle scorse settimane. Un elicottero aw 412 messo a disposizione dalla guardia costiera e con uomini del Corpo Nazionale Soccorso Alpino e Speleologico a bordo ha sorvolato a lungo Castelluccio controllando oltre alle abitazioni private anche lo stato delle linee elettriche, che hanno subito numerosi danneggiamenti. Un secondo elicottero della Guardia di Finanza, sempre con personale del Soccorso Alpino e Speleologico a bordo, ha poi portato viveri agli abitanti. Soccorsa, sempre dagli elicotteri, una persona residente nella zona di Forca Canapine, rimasta seriamente ferita da un crollo. Si tratterebbe di una donna trasferita poi all'ospedale di Spoleto.
Corriere dell'Umbria Martedì 1° Novembre 2016




0 commenti

Posta un commento

Cerca notizie e informazioni su Norcia e l'Umbria

Cerca per argomento

Cerca per mese di pubblicazione

Notizie dalla Provincia di Perugia