Dopo la figuraccia dello scorso inverno con l'impianto aperto il 14 febbraio a stagione già inoltrata e chiuso appena sei giorni dopo per irregolarità nella procedura di assegnazione alla ditta cui era stata affidata la gestione, del destino della seggiovia non si sa più nulla.

Non c'è alcuna traccia, infatti, di un nuovo bando da parte della Provincia di Perugia per la gestione della stagione sciistica 2013-2014. Ma questa, forse, è la notizia meno preoccupante. Al possibile danno erariale prodotto dalle vicende dello scorso inverno sulle quali, oltre al Corpo forestale dello Stato, sta ora indagando anche la Corte dei Conti, potrebbe aggiungersi un ulteriore fastidio che se accertato potrebbe compromettere definitivamente l'impianto.

La seggiovia, infatti, è ferma da quasi cinque mesi con i seggiolini ancora appesi. Fattore tecnico che secondo alcuni esperti del settore potrebbe compromettere l'integrità della fune e quindi rendere impossibile il collaudo della struttura per la nuova stagione invernale. Perché i seggiolini stanno ancora là? Chi avrebbe dovuto occuparsi della loro rimozione? In attesa delle risposte, i turisti in cerca di refrigerio ammirano il panorama di una seggiovia che non c'è.

La Nazione Lunedì 8 Luglio 2013




0 commenti

Posta un commento

Cerca notizie e informazioni su Norcia e l'Umbria

Cerca per argomento

Cerca per mese di pubblicazione

Notizie dalla Provincia di Perugia